You are here

Glossario relativo alle gru

frenatura in condizioni operative anomale, meccanica

condizioni operative anomale:  condizioni ambiente sfavorevoli, nocive o negative per il funzionamento della gru, ad esempio fumi corrosivi, esposizione a condizioni climatiche sfavorevoli, temperature molto basse o molto alte, punti di sollevamento pericolosi e atmosfere sature di polveri o umidità.

braccio (gru a ponte): elemento orizzontale montato sul carrello e utilizzato per consentire il sollevamento e l'abbassamento del carico situato in un punto non direttamente sotto il tamburo del paranco o il carrello.

braccio (gru a cavalletto): prolunga delle vie di corsa del carrello utilizzata per creare uno spazio libero per la traslazione del cavalletto mediante operazioni di ritrazione o sollevamento.

autorità amministrativa o normativa: il datore di lavoro nei casi in cui non è disponibile una giurisdizione governativa, oppure un ente pubblico se tale giurisdizione è disponibile.

freno: dispositivo, diverso da un motore elettrico, che utilizza mezzi a energia o ad attrito per arrestare o interrompere un moto

frenatura, idraulica: metodo di controllo o riduzione della velocità mediante lo spostamento di un liquido.

frenatura, in controcorrente (per inversione): metodo di controllo della velocità mediante l'inversione della polarità o della sequenza di fasi della tensione di linea allo scopo di produrre una coppia di senso opposto a quello di rotazione del motore.

freno, di arresto: freno ad attrito utilizzato per un paranco, applicato in modo automatico anche per prevenire eventuali movimenti quando l'alimentazione del freno è disinserito.

freno, carico meccanico: freno ad attrito automatico per il controllo dei movimenti di abbassamento del carico. Pur richiedendo la coppia di un motore per l'abbassamento del carico, questo dispositivo unidirezionale non esercita alcuno sforzo aggiuntivo sul motore durante il sollevamento dei carichi.

frenatura, dinamica: metodo di controllo della velocità utilizzando il motore elettrico come un generatore e dissipando l'energia in opportune resistenze.

mezzi di frenatura: dispositivo o metodo che sfrutta l'energia o l'attrito per rallentare o arrestare il movimento.

frenatura, a correnti parassite: metodo di riduzione o controllo della velocità mediante un freno a induzione elettrica per il carico.

frenatura, controllo: metodo di controllo della velocità mediante l'erogazione di energia nella direzione opposta o la sottrazione di energia dal corpo in movimento.

nomina: caso in cui il datore di lavoro o il suo rappresentante assegnano determinate responsabilità individuali. autorizzazione: nomina di un individuo da parte di un'autorità normativa o un'autorità amministrativa debitamente costituita.

paranco ausiliario: gruppo di riserva utilizzato prevalentemente per il sollevamento a velocità più elevate o per carichi nominali inferiori rispetto a quelli del paranco principale.

frenatura, di emergenza: metodo utilizzato per rallentare un azionamento quando l'alimentazione elettrica non è disponibile. La forza frenante si crea a seguito di un'azione dell'operatore, o in alcuni casi automaticamente, quando l'alimentazione diretta all'azionamento si interrompe.

frenatura, meccanica: metodo di controllo o riduzione della velocità basato sull'attrito.